Dogan Presse Agence France | Actualite | Politique | Journal
 


Comunicato del Fronte popolare siriano per Gianfranco Castellotti

Gianfranco Castellotti è il simbolo della lotta anti-imperialista!
 
Il 4 ottobre, la polizia degli assassini e dei torturatori dell'AKP ha arrestato il nostro compagno Gianfranco Castellotti del Fronte anti-imperialista, diversi membri del gruppo militante e gli ospiti del centro culturale.
 
Gianfranco, il nostro compagno, è un anti-imperialista che costituisce un esempio per tutto il mondo. Ovunque esista la persecuzione, Gianfranco ne sente il dolore nel suo cuore. È un sostenitore politico e attivo del dispiegamento anti-imperialista. Per questo motivo, è sempre impegnato a favore degli oppressi, contro i massacri e al fianco di coloro che lottano contro l'imperialismo e il sionismo. Un esempio per tutti: quando gli imperialisti versavano lacrime di coccodrillo per il popolo siriano mentre inviavano armi ai collaboratori assassini, Gianfranco è giunto dall'Europa per unirsi al popolo siriano. Contro Israele sionista, il Libano era al fianco delle forze di resistenza palestinesi. La lotta del popolo curdo in Turchia continua a onorare i giovani uccisi mentre difendono la propria causa.
 
L'attacco al Centro Culturale Idil si è verificato per questa ragione. Non c'era alcuna giustificazione, a Istanbul, per l'imperialismo e il sionismo collaborativo, per non permettere la dimostrazione di solidarietà pubblica ai rivoluzionari arrestati e ai giovani sotto processo, contro il governo fascista turco. La solidarietà non è un crimine, in nessuna parte del mondo. Una delle caratteristiche più importanti dell'anti-imperialista è questa: "Ogni vero uomo deve sentire sulla propria guancia lo schiaffo dato a qualunque altro uomo". Una delle qualità che Gianfranco possiede.

Per questo dichiariamo: il nostro compagno Gianfranco Castellotti del Fronte anti-imperialista, i membri del gruppo di sostegno detenuti sotto tortura e ciascun attivista devono essere rilasciati immediatamente.
 
La lotta contro l'imperialismo e il fascismo non finirà mai. La nostra lotta crescerà ovunque nel mondo. Né l'imperialismo, né il sionismo, né gli spalleggiatori di Erdoğan potranno impedirlo.
 
L'imperialismo non fa di noi delle vittime, ma ci incoraggia a batterci!
 
Essere anti-imperialista e anti-sionista è un onore! Ogni rivoluzionario e anti-imperialista vive la propria battaglia con onore!
 
Fronte popolare siriano

7 ottobre 2018


:

Photos de l'article

Video de l'article

Articles similaires

 

France

Politique

Economie

Jeunesse

Culture

Technologie

Cinema Guichet

Valence ville

Drome

SPORT

Sante

Vidéos les plus vues

Monde

LE TOP 6 DES ARTICLES


siber güvenlik